Pianoforte |
Irene Viglietti, Enrico Pesce

Irene Viglietti

Pianista, si avvicina allo studio della musica in giovane età grazie ai corsi estivi della Civica Scuola di Musica “Antonio Rebora” di Ovada e ai corsi tenuti dall’Associazione Musicale “A. F. Lavagnino” di Gavi sotto la guida del M° Carlo Chiddemi.

Studia pianoforte presso la Civica Scuola “A. Rebora” come allieva della classe del M° Rodolfo Matulich, sotto la cui guida ottiene il “Grade 5 Piano” al Royal College of Music di Londra.

Si diploma a pieni voti a 19 anni sotto la guida della Prof.ssa Graziella Sbarrato, esponente della scuola pianistica di Arturo Benedetti Michelangeli, presso il Conservatorio statale di musica “A. Vivaldi” di Alessandria.

Sempre a pieni voti consegue la laurea di II livello in pianoforte, indirizzo concertistico, con il prof. Gian Maria Bonino presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria.

E’ laureata in Ingegneria Elettrica al Politecnico di Torino.

Partecipa a numerose master classes perfezionandosi con i pianisti Bruno Canino, Pier Narciso Masi e Bart van Oort e specializzandosi in musica da camera.

Vincitrice di primi premi in concorsi nazionali di interpretazione pianistica e di musica da camera.

Debutta in pubblico al teatro Splendor di Ovada con il M° Fred Ferrari in un concerto per due pianoforti.

Si esibisce prediligendo il repertorio cameristico in duo con archi e collabora come pianista accompagnatore.

Dal 2008 al 2015 insegna pianoforte presso l’Associazione “Lavagnino” e presso diverse scuole primarie della Provincia di Alessandria, sviluppando un proprio metodo didattico finalizzato a rendere gli allievi, giovani e meno giovani, consapevoli dello studio intrapreso e a valorizzare la sensibilità artistica di ciascuno.

Dal 2015 insegna pianoforte, teoria e solfeggio alla Civica Scuola di musica “A. Rebora” di Ovada ed è supplente presso scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Alessandria.

Enrico Pesce

Enrico Pesce è nato ad Acqui Terme (Al). Si è diplomato presso il Conservatorio Statale di Musica “A. Vivaldi” di Alessandria in Pianoforte, Composizione, Musica Corale e Direzione di Coro. Si è laureato in Musicologia presso la Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona, (Università di Pavia), ottenendo la dignità di stampa per la propria tesi. Ha studiato direzione d’orchestra all’Istituto Musicale Pareggiato “P. Mascagni” di Livorno.

Medievalista, specializzato nella notazione modale della Scuola di Notre Dame di Parigi, pubblica studi e viene invitato, in qualità di relatore, a convegni storico-musicologici. Dal 1994 è Direttore artistico del Concorso Nazionale per Giovani Pianisti “TERZO MUSICA e Valle Bormida” (www.terzomusica.it).

Già docente presso i Conservatori di Musica di Alessandria, Milano, si dedica ad attività concertistica. Si è esibito in recital in Italia e all’estero (Svizzera, Islanda, Groenlandia, Spagna, Regno Unito, Marocco, Portogallo, Usa) come solista, in diverse formazioni e con l’orchestra. Ha al suo attivo numerose registrazioni discografiche in qualità di compositore, esecutore, arrangiatore. È autore di musiche per spot pubblicitari per la televisione nazionale e internazionale. Ha firmato diverse colonne sonore per registi italiani, primo fra tutti Marco Bellocchio, con cui ha collaborato ininterrottamente per dieci anni musicando i suoi lavori prodotti nell’ambito di “Fare Cinema” a Bobbio (Pc), presentati nei più prestigiosi festival cinematografici internazionali (Torino, Locarno, Milano, Kioto, Salonicco, Roma, Venezia).

Nel 2006 ha musicato il mediometraggio “Sorelle” di Marco Bellocchio, presentato alla prima festa del cinema di Roma. Nel 2010 ha curato la colonna sonora per il film di Marco Bellocchio “Sorelle mai”, presentato fuori concorso alla 67° Mostra del cinema di Venezia. Come regista ha realizzato una decina di lavori cinematografici – curandone anche la colonna sonora -, premianti in numerosi festival del cinema nazionali ed internazionali e trasmessi numerosissime volte dalle reti televisive nazionali.

È inoltre autore di numerosi testi teatrali. Tra essi spicca il musical ielui (www.ielui.com) di cui è autore dei testi, delle musiche della regia e delle direzione musicale. Il 29 aprile 2009 alcune sue composizioni sono state eseguite dall’orchestra d’archi di Sanpietroburgo nella cattedrale della stessa città russa. Negli ultimi anni si è dedicato alla scrittura di testi teatrali di importante rilevanza sociale: “Anche il pianoforte ha le rotelle” (2008 – dedicato alle tematiche dell’handicap), “Tersa età” (2010 – legato al tema degli anziani), “Come in una Clessidra” (2012 – dedicato alle vittime dell’amianto) e “La vita in gioco” (2014 – contro il gioco d’azzardo). Tutti gli spettacoli hanno debuttato al Teatro Municipale di Casale Monferrato. Tra le ultime produzioni discografiche si distinguono “Distanze” (2012), “Invenzioni” (2013), “Across Duo” (2014), “Ielui” (2015) “Un posto sicuro” (2015 Less is More Produzioni S.r.l – Indiana Production Company S.r.l. – Distribuited by Sony Music Entertainment Italy S.p.a.), “Dolcissime” (2019: Moretunes, Less is More Produzioni, Indiana Production, BMG Rights Management Italia). Dal 2012 è docente di Pianoforte presso l’Accademia Musicale Ferrato-Cilea. Dal 2014 è docente di Teoria, Analisi Composizione e Storia della Musica presso il Liceo Musicale “Saluzzo – Plana” di Alessandria. Dal 2019 è docente presso la Civica Scuola “Antonio Rebora” di Ovada. Dallo 2012 suona regolarmente nella formazione crossover “Across Duo”. Scrive colonne sonore per film italiani: tra gli ultimi: “Sorelle” (2006) e “Sorelle Mai” (2010) di Marco Bellocchio, “Un posto sicuro” (2015) e “Dolcissime” (2019) di Francesco Ghiaccio.

Ultimamente è impegnato, insieme alla ONG World Friends e alla Cooperativa Sociale Crescereinsieme Acqui, nel progetto “Il femminile di uguale”, nato all’interno del bando europeo “Frame, Voice Report”. Per “Il femminile di uguale” Enrico Pesce ha curato la sonorizzazione dei canti delle donne africane e piemontesi intervistate dal giornalista di Repubblica Maurizio Paganelli (le potrete ascoltare sul canale Youtube: Enrico Pesce Youtube Channel e sul sito del progetto: www.ilfemminilediuguale.it) Per lo stesso progetto ha inoltre composto (testo e Musica) la canzone “Equality”, eseguita e coreografata dai ragazzi della scuola di Musica e danza dello Slum di Baba Dogo di Nairobi e dalle allieve e dagli allievi dei Licei Musicale e Coreutico “Saluzzo – Plana” di Alessandria. A loro si è aggiunto il coro dei dipendenti del Neema Hospital del distretto di Ruaraka di Nairobi.

Parte del suo progetto, già ripreso più volte dalle pagine nazionali del quotidiano “La Repubblica”, è stato diffuso in diretta nazionale su radio Rai Due. Nell’agosto 2020 ha terminato la sua nuova opera “Sommersi” (suo anche il libretto), scritta in soli due mesi e mezzo. La Musica di Enrico Pesce si può ascoltare su Spotify, Apple Music e Google Play e si può acquistare in tutti i più importanti Digital Store tra cui ITunes e Amazon.  

Franco Ravera gli rivela la chitarra.

In seguito studia sotto la guida di Carlo Palladino presso il Conservatorio di Genova ma è decisivo l’insegnamento di Guido Margaria con il quale si diploma presso il Conservatorio di Alessandria.

Segue corsi di perfezionamento con Alirio Diaz e Oscar Ghiglia. Sono preziosi i consigli di Segovia.

Studia composizione con Mario Moretti e con Adelchi Amisano.

Un’intensa attività concertistica lo porta ad esibirsi in Italia e all’estero. In duo col flautista Renzo Gnemmi incide per la RAI l’opera completa di Mauro Giuliani. È chiamato a far parte della giuria in occasione di importanti concorsi nazionali. Nel 1987 l’Eur Spettacoli gli conferisce il titolo di “Expert of Music” della Comunità Europea. Nel 1973 è nominato docente di chitarra e armonia presso la Civica Scuola di Musica “A. Rebora” di Ovada. Dal 2000 al 2015 ricopre la carica di Direttore Artistico presso la medesima istituzione.

Sotto la sua guida si sono formati numerosi musicisti professionisti inseritisi con successo nel mondo dello spettacolo e dell’insegnamento.